Profilo di Mauro Panzera

 

Mauro Panzera compie quest’anno (2012) 80 anni.

 

È nato a Bellinzona l'8 settembre 1932, compie i suoi studi in quella città diplomandosi nel 1950 alla Scuola Cantonale di Commercio. Nel frattempo perfeziona la sua conoscenza della lingua tedesca a Zurigo.

 

Terminati gli studi è impiegato in diverse aziende con compiti e responsabilità crescenti fino alla qualifica di capo contabile. Dal 1974 al 2010 è fiduciario commercialista con autorizzazione.

 

Parallelamente a questa attività formativa e professionale si sviluppa il suo interesse per la stenografia, appresa a partire dal 1940, perfezionata nel 1947 con lo studio della stenografia professionale del sistema Stolze/Schrey. Nel 1979 è membro della SSLV (ora SSV) l'associazione svizzera di stenografia del precitato sistema stenografico di cui diviene Vice Presidente dal 1983 al 1989., carica alla quale verrà nuovamente eletto dal 1999 al 2006.

 

Dal 1968 al 2006 è anche membro della Commissione Federale per l'adattamento del sistema Stolze/Schrey (originariamente per la lingua tedesca) alle lingue italiana e spagnola. Nello stesso periodo è anche esperto nella Commissione federale d'esame per la formazione di docenti di stenografia in lingua italiana e della Commissione Federale d'Esame.

 

Dal 1950 al 1953 è concorrente alle gare svizzere di stenografia, alle quali partecipa anche dal 1964 al 1970.

 

Dal 1975 al 2005 partecipa a tutti i Congressi Intersteno, e per la sua competenza acquisita nel frattempo nella scrittura alla macchina per scrivere e successivamente al computer, viene nominato nel 1987 vice Presidente della giuria internazionale per questa specialità, divenendone Presidente dal 1989 . Purtroppo per problematiche di salute non ha potuto continuare in queste cariche e nella presenza ai successivi Congressi Intersteno per i quali si è comunque registrato come non presente. Il Congresso di Pechino lo ha nominato membro onorario dell'Intersteno per la sua notevole attività di diffusione e supporto a questa Federazione.

 

Mauro Panzera è stato per molti anni presidente della sezione ticinese di stenografia Stolze-Schrey che nel 2011 è stata incorporata nella Veloscritture ti/lo, nata come evoluzione dell'associazione dei docenti di buromatica. Ha organizzato tre riusciti congressi a Bellinzona, nel 1979 - 1989 e 2000, che hanno visto importanti presenze anche dall'Italia con importanti contributi in linea con le evoluzioni tecniche e didattiche della scrittura al computer, della stenografia e del riconoscimento del parlato.

 

Con notevole lungimiranza ha iniziato ad allargare i rapporti, oltreché con gli altri cantoni svizzeri, verso l'Italia partecipando a molti congressi organizzati nella nostra nazione (Sorrento - Milano - Firenze) con presenza anche alle competizioni di Montecatini unitamente alla sua allieva-campionessa svizzera di stenografia Daniela Bernasconi, oggi maritata Bianchi.

 

La sua presenza è divenuta costante dal 25mo dell'Istituto Idi e quale membro dell'Accademia Aliprandi sin dalla sua ricostituzione. A lui si deve il suggerimento dell'anticipo di 10 anni di quote da parte degli Accademici per aiutare alla costituzione del fondo necessario al riconoscimento dell'Accademia quale Ente Morale.

 

La sua attività pubblicistica si è sviluppata con molti contributi alla rivista Il Punto (tuttora pubblicato on line con cadenza semestrale), nonché con la pubblicazione nel 1980 del volume di apprendimento della Stenografia italiana sistema Stolze/Schrey unitamente a Romano Comizzoli e Carlo Isotta (quest'ultimo figlio di Aristide Isotta che fu il primo adattatore del sistema Stolze/Schrey alla lingua italiana ed autore anche di un testo per l'apprendimento razionale della dattilografia).

 

Gian Paolo Trivulzio

Marzo 2012